Arriva Natale e… Ancora nulla?

promuovere un B&BNatale è tra poco, capodanno anche.

E sono pronto a giurare che la tua offerta speciale non è ancora stata inserita, che la tua offerta speciale (se c’è) non ha niente a che fare con questi due eventi e che, probabilmente non avevi minimamente pensato ad una offerta speciale.

Ma Mr. Occupy B&B, vestito di rosso, saprà senz’altro darti una mano anche per questo, no? :)

Conoscendo il mio approccio pratico alle cose non ti sorprenderai se facciamo una bella lista di cose da fare:

” “]

  • Studia il tuo pubblico – In questo post si parla di Natale e Capodanno quindi sai che tipo di target si sposta durante queste vacanze. Coppie? Famiglie? Amici? Parla direttamente a loro e avrai un risultato ancora più tangibile
  • Crea un’offerta – Deve essere cucita addosso al tuo pubblico di riferimento. Dev’essere basata sul numero di persone? Sul numero di notti a cavallo di un certo periodo? Vuoi omaggiare un percorso di benessere (nella mia città all’Hilton costa 15€ a persona)? Hai una convenzione con una discoteca, o potresti trasportarci i ragazzi? Hai convenzioni con sale ricevimenti per capodanno? Crea l’offerta vincente.
  • Scadenza – Usa una urgenza su chi legge l’offerta. Usa i classici metodi “Chiamaci e comunicaci il codice qui riportato, l’offerta scade tra  7 giorni”
  • Usa una immagine – Nel tuo sito insieme all’offerta inserisci una immagine per rimarcare la promozione e l’offerta stessa. Sceglierai il babbo natale di Mr. Occupy B&B o due calici di spumante?
  • Pubblicizza – Inviala alle mail dei tuoi ex ospiti. Su Facebook pubblica una foto e nella descrizione inserisci il link al tuo articolo.
  • Adwords – Investi su parole chiave tipo “dormire capodanno ravenna” “b&b capodanno roma”. Attenzione a non investire su parole chiave totalmente fuori luogo come “capodanno venezia” o “capodanno pavia” perché intercetteresti molte persone totalmente disinteressate alla tua offerta. Se scegli Adwords, ricorda di direzionare il visitatore direttamente sulla pagina dell’offerta che pubblicizzi dell’annuncio altrimenti si sentirà disorientato e abbandonerà il tuo sito.
  • Inserisci questa offerta nella tua hompage in modo discreto ma al contempo evidente. Se non hai ancora una pagina menu “Offerte” cosa aspetti? Creala e pubblica anche lì il tuo contenuto!
  • Scrivi in basso nei commenti quali offerte pensi di utilizzare.
  • Sit back and relax.

 

FrancescoOccupy B&B

[GRATIS] Il primo capitolo del Manuale OccupyB&B

Finalmente è arrivato!

Dopo mesi di duro lavoro posso dire di avercela fatta.

Forse la mia storia la conosci già.

Forse sai già che anni fa partii quasi da zero ma con i mille investimenti, le mille sconfitte, le mille vittorie ho accumulato un bagaglio di esperienza che non potevo non condividere con i miei lettori del blog.

Ecco perché da oggi potrai  scaricare liberamente e gratuitamente il primo capitolo del mio nuovo corso multimediale.

Ti anticipo che sarà un corso pieno di contenuti. Per te ho realizzato tanti video, scritto tanti capitoli nel dettaglio, messo alla prova ogni mia capacità e creato un  modello di acquisizione clienti per il tuo B&B a prova di concorrenza e di crisi.

Ma ora, come promesso, ti regalo il mio primo capitolo. Leggilo e traine il massimo vantaggio possibile.

Arriverà sulla tua mail pochi minuti dopo aver compilato il form a destra.

All the best,

Francesco :mrgreen:

[TRUCCO] Promuovere un B&B con Stile. (Anche per una giornata di pioggia!)

Qui si parla di Promuovere un B&B con precisione, efficacia ma anche con un po’ di stile, no?
pioggia

Il metodo che ti propongo oggi per promuovere un B&B (con gusto e stile) è l’abbinare la promozione ad eventi/avvenimenti speciali. <<Come posso promuovere un B&B in eventi speciali?>> Ti starai chiedendo..

Pensiamo a San Valentino. E’ un evento speciale in cui poter promuovere un B&B? Come poterlo promuovere?

” “]

  • Tramite una pagina sul tuo sito (Obbligatorio!)
  • Su Tripadvisor (se sei un Business Listing)
  • Sui vari portali che offrono tali offerte
  • Su Adwords (Consigliato)

Concentriamoci sul Primo e Quarto punto. Come poter strutturare un’offerta vincente per promuovere un B&B? Eccoti spiegata brevemente la mia strategia d’attacco!

” “]

  1. Pensa a qual è il prossimo evento da promuovere ( Concerto di vasco, natale, capodanno, giornata di pioggia romantica e cantare insieme “Singing in the rain”, Ponte dei santi, immacolata ecc..)
  2. Crea una mini campagna Adwords con parole chiave come “Concerto vasco roma” “concerto di vasco a roma” “roma concerto vasco”
  3. Notato un errore? All’inizio di ogni frase tra virgolette scrivi sempre la parola magica “B&B”!!
  4. Avvia la campagna nelle 4 settimane prima dell’evento

Nel caso di Vasco stai attento a capire se l’utente potrebbe volere davvero il tuo B&B! Sei vicino allo stadio? Puoi raggiungerlo facilmente? Promuovere un B&B non significa  buttare soldi su Adwords.

Una volta sul tuo sito, portali direttamente ad una pagina dedicata “Concerto di Vasco!!” Rimani con noi a questo prezzo super speciale.

Divertiti a pensare e creare un’offerta, divertiti a sorprendere i tuoi visitatori, divertiti con la filosofia “Stilosa” di Occupy B&B!

Ah, un’ultima cosa , Da poco è disponibile (solo per una settimana) il mio ebook che ti spiega come promuovere il tuo B&B in modo che definirei quasi “scientifico”. Puoi scaricarlo gratuitamente sulla tua posta elettronica in meno di 30 secondi tramite il modulo che trovi alla tua destra.

E’ un ebook che hanno scaricato, nella sua passata edizione, quasi 190 gestori di B&B e agriturismi in tutta Italia e che ha avuto molto seguito.

Solo una cosa: dopo averlo scaricato, non passarlo ai tuoi colleghi “in zona” altrimenti potrebbe rivelarsi un boomerang nei tuoi confronti.

All the best,

Francesco  😉

Nasce la “Caverna degli Eroi” per i Proprietari di B&B

occupy B&B hero cave Siamo un po’ tutti Eroi : ogni giorno trascorso facciamo i conti con tutti i nostri superpoteri e tutte le nostre superdebolezze che spesso ci fanno dimenticare di essere supereroi.

Ho creato un gruppo speciale chiamato “La Caverna degli Eroi” del quale mi piacerebbe tu ne facessi parte.

Ho scelto il nome “Caverna” perché ricordavo con piacere il mito della caverna di Platone, dove un prigioniero abituato a riconoscere ombre come pura realtà esce dalla caverna e col tempo fa esperienza di cosa è la vera realtà.

Una volta ritornato in essa egli  tenta di convincere gli altri prigionieri ad uscire da essa essendo felice del cambiamento e provando per loro un senso di pietà: il problema, però, sarebbe proprio quello di convincere gli altri prigionieri ad essere liberati.

Infatti, dovendo riabituare gli occhi all’ombra, dovrebbe passare del tempo prima che il prigioniero liberato possa vedere distintamente anche nel fondo della caverna; durante questo periodo, molto probabilmente egli sarebbe oggetto di riso da parte dei prigionieri, in quanto sarebbe tornato dall’ascesa con “gli occhi rovinati”.

Inoltre, questa sua temporanea inabilità influirebbe negativamente sulla sua opera di convincimento e, anzi, potrebbe spingere gli altri prigionieri ad ucciderlo, se tentasse di liberarli e portarli verso la luce , in quanto, a loro dire, non varrebbe la pena di subire il dolore dell’accecamento e la fatica della salita per andare ad ammirare le cose da lui descritte.

Molti gestori di strutture si trovano imprigionati in questa caverna, altri si stanno liberando dalle catene, altri la stanno risalendo, altri ancora stanno facendo esperienza dei primi raggi di luce.

Io, invece, torno all’interno di essa per prenderti la mano e accompagnarti verso una nuova coscienza, una liberazione, un nuovo modo di interpretare l’evolversi della tecnologia.

L’accesso alla caverna sarà limitato a meno di 30 iscritti e non saranno accettate richieste dopo il giorno 28 ottobre.

L’iscrizione alla caverna può essere compiuta da tutti i Fan della pagina Facebook Occupy B&B.

 

Raggiungi la caverna ora all’indirizzo:

 

———————————————————

https://www.facebook.com/groups/La-Caverna-degli-Eroi/

———————————————————

Tu sei speciale e questo è il mio modo concreto per dimostrartelo.

Francesco :)

Posizione Google Maps: Si può migliorare?

posizione google maps occupy b&Breakfast
posizione google maps

Voglio migliorare la mia Posizione Google Maps , se faccio una ricerca di un B&B trovo solitamente:

Gli annunci Adwords, le indicazioni di Posizione Google Maps e alcuni siti di B&B.

Vedrai dunque nelle primissime posizioni le indicazioni delle strutture ricettive corredate da una piccola mappa .

Questo è diventato un modo eccezionale per ricevere traffico di qualità diretto al tuo sito web, senza la necessità di spendere decine di centinaia di euro in pubblicità online su Adwords o su portali vari.

Posizionarsi in prima pagina sui risultati di Posizione google Maps non è molto semplice : bisogna sapere cosa fare e come farlo.

Per questo motivo voglio darti alcuni consigli per aiutarti nel migliorare la tua struttura nell’obiettivo: ” Posizione Google Maps “.

 

Iscriviti a Google Local

Prima di tutto devi iscriverti a Google Local come “Atività”, come “Pagina” e non come “Profilo Personale”. (Un po’ come accade per Facebook). Crearla è facile e ciò può essere fatto in autonomia seguendo questo link: Google Local

 

In seguito sarà necessario posizionarsi in modo coerente col tipo di ricerca che l’utente effettua sul tuo tipo di attività circoscritta alla tua zona (Il classico esempio “B&B Caltanissetta”).

Ti consiglio di usare dunque…

 

2 trucchi

 

1 – Il nome del tuo B&B, l’indirizzo e il numero di telefono devono essere scritti in tutte le pagine del sito (non come immagini ma come testo), magari anche nella parte inferiore del sito.

E’ però sempre opportuno che tali dati siano coerenti in tutti i siti in cui vai a pubblicarli (Pagine bianche, pagine gialle, portali online ecc…). Anche l’indirizzo è importante : se lo usi sempre abbreviato o in forme particolari, usa sempre queste forme in tutti i siti!

 

2 – Il tuo sito ha un codice html chiamato “Meta tag Title e Description” che definiscono principalmente il titolo e una descrizione generale della pagina. Questi due “Tag” andranno riempiti con la tua città o regione ma NON la via, l’indirizzo. Questo è un errore che commettono in molti e che influisce moltissimo nel posizionamento.

Quindi modificando in pochi click l’html della pagina avrai grandi possibilità in più di scalare la Posizione Google Maps.

 

Sarai avanti a molti tuoi concorrenti…

…Semplicemente attuando questi due miei suggerimenti.

Ti avviso che ci sono decine di altri modi per ottimizzare il tuo posizionamento su google maps e sarò felice di spiegarteli nei prossimi giorni!

Come Cancellarsi da Tripadvisor

In questo articolo ti spiegherò Come Cancellarsi da Tripadvisor e Come eliminare recensioni indesiderate.

come cancellarsi da tripadvisor

Parte 1: Come cancellarsi da Tripadvisor

Cancellarsi da Tripadvisor significa eliminare la propria struttura e tutti i relativi commenti da tutti i siti Tripadvisor (.it, .fr, .co.uk ecc..)

E’ permesso Cancellarsi da Tripadvisor solo nei seguenti casi:

Se la tua attività è cessata definitivamente,

  • Se hai appena acquistato il B&B con una malagestione precedente, inviare una mail indicando con chiarezza la data esatta e la natura del cambio di proprietà, insieme ad un documento che lo attesti. Provvederanno ad eliminare le recensioni relative alla gestione precedente.
  • Solo in questi due casi potrai contattare assistenza@tripadvisor.it per cancellarsi da tripadvisor .

Parte 2: Come cancellare le recensioni ricevute

Nei seguenti casi Tripadvisor non prenderà in conto la tua richiesta:

Sei temporaneamente chiuso per ristrutturazione. Il tuo profilo non smetterà di ricevere, neppure temporaneamente, le recensioni.

  • Non verranno rimosse recensioni a seguito di parziali modifiche alla struttura. Es: Piscina nuova che in precedenza (prima del restauro) era stata oggetto di critica.
  • Se si scrivono recensioni su fasi precedenti al soggiorno (prenotazioni cancellate unilateralmente da parte del gestore e/o altri disservizi al cliente)

Nei seguenti casi Tripadvisor  potrebbe prendere in conto la tua richiesta:

In caso di insulti personali alla direzione.

  • In caso di evidentissime prove contro il recensore, della sua malafede.

Mettiamo da parte questa “Analisi tecnica” che ti ho sottoposto sul cancellarsi da tripadvisor. Come sai il tema ” come cancellarsi da tripadvisor ” e sopratutto come cancellare eventuali recensioni negative ricevute è molto scottante.

Ricevere una recensione negativa è lecito: è normale che qualcuno possa non trovarsi bene nella tua struttura e devi fartene una ragione. Diverso è il caso in cui tale recensione negativa tu l’abbia ricevuta da concorrenti o da persone semplicemente malintenzionate (e chi meglio di te lo può sapere!).

Vuoi un mio parere su Tripadvisor? In questi casi è un muro.

E’ totalmente sordo alle richieste dei gestori e, anche nei casi più palesi, non rimuove le recensioni negative fraudolente. Tripadvisor si vanta di avere sofisticati filtri anti-recensioni negative ma tutto ciò non è vero, tanto che ci sono persone specializzate ad effettuare tali operazioni di inserimento di false recensioni.

In molti hanno consigliato da 10 anni a questa parte di cambiare “registro”, consigliando di ammettere solo recensioni da coloro che possono dimostrare di aver pernottato in certe strutture, ma, come ti ho già detto, Tripadvisor è sordo a molte di queste richieste.

Un modo provato efficace per eliminare una recensione ricevuta è il seguente:

Passo 1: Invia una mail al recensore, scrivendogli di fornirti indicazioni precise con prove di quanto ha scritto entro 5 giorni dalla tua richiesta. Nel caso di nessuna risposta informarlo che saranno adite vie legali e la richiesta di un risarcimento danni per perdita di reputazione. (Dalla mia esperienza personale NESSUNO risponderà alla tua richiesta, ricorda che chi ha scritto è in malafede!)

Passo 2: Contatta Tripadvisor inviando questo PDF. Lo ha scritto un mio amico legale inglese per i suoi clienti. Fai le dovute modifiche inserendo condizioni coerenti con la tua situazione/commento ricevuto. Rendi chiaro che chiederai la massima ricompensa per il danno d’immagine subito a causa di questa falsa recensione. Firma la lettera e invia con raccomandata alla sede di tripadvisor (vedi l’indirizzo sul loro sito)

Passo 3: Solitamente non c’è un passo 3. Il passo 2 IN TUTTI I CASI è stato sufficiente a rimuovere il commento malevolo. Nel caso tali accorgimenti non siano sufficienti rivolgiti ad un vero avvocato ricordando di puntare tutto sul massimo risarcimento economico dovuto a causa del contenuto diffamatorio del commento. ( Cancellarsi da tripadvisor in questo caso non serve!)

Ho ancora un’altra cosa da dirti.

Se Tripadvisor accettasse solo recensioni da parte di utenti verificati e validati noi non avremmo bisogno di scrivere un post dal titolo ” Come Cancellarsi da Tripadvisor ” ma questo non lo fa perché la quantità dei commenti ha più valore (economico) della qualità. Spesso, a causa di questi commenti negativi (infondati) hotel e B&B di piccoli e grandi centri hanno visto ridursi l’indotto economico dell’ 80%.

Da circa un anno sono venuto a conoscenza (parlando con un gestore che ne aveva fatto uso) di un sito di volontari che in cambio di una cifra parzialmente devoluta in beneficenza scrive commenti positivi su schede di B&B e Hotel.

Ad oggi ne hanno scritti più di 1300 e sono in continua crescita. Non si infrange nessuna legge scrivendo un commento positivo su una struttura perché il loro commento non è infondato, prima di scriverlo fanno ricerche sulla tua struttura.

L’unica cosa che infrangono è la “Policy” di Tripadvisor, ma, detto chiaramente, se ne fregano dati i grossi problemi che Tripadvisor reca a molte strutture non verificando chi scrive le recensioni. Personalmente li ho contattati e mi hanno detto che il costo è successivo alla pubblicazione di una recensione (positiva ovviamente).

Una mia opinione? Non farlo, chiedi ai tuoi ospiti di lasciare la loro recensione. 

Per ricevere gratuitamente il PDF che ti spiega le strategie migliori da attuare per promuovere il tuo B&B (incluse delle mini-lezioni su Tripadvisor) compila il modulo accanto e in pochi minuti riceverai il materiale sulla tua email.

Grazie per aver letto Come cancellarsi da tripadvisor e come cancellare le recensioni negative fraudolente.

All the best, Francesco.

Risparmia su Adwords/ parte 2: La rilevanza del tuo annuncio conta!

rilevanzaUn altra via per diminuire i costi AdWords è intervenire sulla pertinenza degli annunci . (Non hai letto la prima parte? clicca qui).

Devi anzitutto sapere che NON è vero che chi paga di più appare SEMPRE prima degli altri, altrimenti sarebbe una corsa al migliore offerente e questo articolo non avrebbe ragione di esistere .

Google, per rendere positiva l’esperienza dell’utente che ricerca B&B nel suo portale, ha introdotto un nuovo parametro: il punteggio di qualità.

Tale punteggio di qualità è calcolato per ogni parola chiave inserita nel tuo account e scardina completamente la logica del migliore offerente.

Nello scorso articolo abbiamo parlato di CTR e alcune tecniche per aumentarlo; oggi parliamo di Rilevanza.

Come aumentare la rilevanza per aumentare il punteggio di qualità (e quindi abbassare drasticamente i costi)?

Partiamo dal concetto di rilevanza: La Rilevanza si riferisce alla

” “]

  • Rilevanza della “Parola Chiave” rispetto all’annuncio
  • Rilevanza della “Parola Chiave” rispetto alla query di ricerca
  • Rilevanza della landing page nei confronti della “Parola Chiave” e dell’annuncio

Quindi ecco i miei consigli per tenere bassi i costi:

” “]

  • Inserisci la Parola Chiave all’interno dell’annuncio (meglio se nel titolo)
  • Non fare listone di parole chiave , suddividile in “Gruppi di annunci” secondo la loro semantica
  • Cerca una rilevanza tra “parola chiave” digitata dall’utente —> “Parola chiave” che inserisci tu —> Annuncio visualizzato. Fa’ in modo che questo sistema sia il più coerente possibile con le intenzioni iniziali dell’utente
  • Inserisci la parola chiave e rendila regina nella Landing Page, ovvero la pagina dove il visitatore “Atterrerà” dopo aver cliccato sul tuo annuncio.
  • Questo quinto punto serve a ricordarti che il secondo punto è fondamentale.
  • Questo sesto punto serve a ricordarti che il secondo punto è fondamentale. Ho reso bene l’idea?

Esempio: ( A me piacciono tanto gli esempi )

Crei una listona di parole chiave tipo:

” “]

  • B&B firenze
  • bed breakfast firenze
  • dormire a firenze
  • vacanze a firenze
  • b&b economici a firenze
  • b&b economico a firenze
  • b&b centro firenze

Collegata all’annuncio:

B&B Economico a Firenze
Massimo relax e confort per te
a Firenze, chiamaci ora!

 

Quindi se uno scrive “B&B centro firenze” gli appare l’annuncio in alto.

Ti sembra una cosa normale? A me non proprio.

 

Se io cerco un B&B CENTRALE a Firenze, voglio vedere un annuncio coerente e rilevante con ciò che ho scritto. Crea gruppi di annunci per grupi semantici di parole chiave per aumentare il CTR, aumentare il punteggio di qualità e abbassare i costi.

 

Ora come esercizio ripeti il mantra: Occupy B&B, Occupy B&B Occupy B&B!!!

A Presto 😉

Francesco

Come Pagare la Metà in Adwords rimanendo in prima Pagina

marketing per b&bAdwords è costoso se non sai come usarlo.

A sinistra vedi una piccola rielaborazione grafica di un account che ho seguito negli ultimi mesi.

Ciò che vedi è il Costo per Click medio giornaliero che era arrivato a livelli inimmaginabili. Una volta iniziata l’ottimizzazione della campagna tale CPC è sceso del settanta percento prima di stabilizzarsi nuovamente .

Diminuire il CPC (rimanendo sempre in una buona posizione) non è impossibile: bisogna intervenire sul punteggio di qualità delle parole chiave del tuo account Adwords .

 

Ma facciamo un passo indietro.

Devi anzitutto sapere che NON è vero che chi paga di più appare SEMPRE prima degli altri , altrimenti sarebbe una corsa al migliore offerente e questo articolo non avrebbe ragione di esistere.

Google, per rendere positiva l’esperienza dell’utente che ricerca B&B nel suo portale, ha introdotto un nuovo parametro: il punteggio di qualità.

Tale punteggio di qualità è calcolato per ogni parola chiave inserita nel tuo account e scardina completamente la logica del migliore offerente.

Un esempio ? Il B&B Dante paga per la parola chiave “B&B Firenze” quasi 70 centesimi a click, il B&B Ariosto, per la stessa parola chiave e la stessa posizione del suo concorrente, paga 39 centesimi a click.

Cosa fa la differenza? Il punteggio di qualità !

 

Cosa concorre a migliorare il punteggio di qualità?

” “]

  • Il CTR della parola chiave
  • La pertinenza dell’annuncio e del sistema coerente
  • La Landing Page

Lo so, sono cose con cui non hai a che fare ogni giorno. Oggi ti parlo del CTR e ti do una tecnica per migliorarlo (e quindi per migliorare il punteggio di qualità!)

Il CTR è il Click Through Rate : una percentuale. La percentuale di Click che riceve il tuo annuncio diviso il numero totale di visualizzazioni che esso riceve. Se quindi esso riceve 325 visualizzazioni e 8 click, il CTR sarà di 8/325= 2,46%

Facile, no?

Facile calcolarlo, piuttosto. Ora domandiamoci: Come posso aumentare il CTR?

Risposta: Ricevendo più click!

Domanda: Come ricevo più click?

Risposta: Rendendo gli annunci più interessanti per chi li legge.

Quindi: Rendi gli annunci più appetibili per chi cerca una data parola. Ora ti faccio un esempio, indovina qual è l’annuncio meglio ottimizzato per le parole “B&B Firenze”:

 

villa firenzevilla firenze

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho fatto dei test. Indovina quale dei due annunci ha ricevuto CTR Maggiore fruttando il 70% in meno del Costo per Click? Il secondo.

Non voglio, almeno in questo articolo, “Darti la pappa pronta”.

Prova a capire quali sono le tecniche dietro il secondo annuncio (che lo hanno portato ad avere un maggiore CTR) e scrivine uno anche tu nei commenti in basso!

Iimmagina di non aver visto il secondo annuncio e libera la tua creatività (ricorda il limite di caratteri 25 per il titolo e 35 per le righe).

Aspetto il tuo commento, ti darò una valutazione personale!

Francesco – Occupy B&B

 

Come raggiungere un cliente che abbandona il tuo Sito

palla che rimbalzaVedi questo pallone? Rappresenta un Potenziale ospite che arriva sul tuo sito e Rimbalza.

Potrà sembrarti una definizione grossolana ma in Web Analytics è proprio così che viene definita: “Bounce, Rimbalzo“.

Tecnicamente è quando un ospite vista la tua home page, decide di non approfondire la sua visita e tornare su Google o chiudere la pagina .

 

Quella visita ti è costata:

Tempo , se hai risposto ad una mail dell’ospite indicando il tuo sito o  Denaro se ci hai investito in pubblicità (per esempio da Adwords o altri sistemi pubblicitari a pagamento).

Quindi, dopo questo rimbalzo, cosa possiamo capire? Io penso essenzialmente due cose:

” “]

  • Il tuo sito è brutto . E’ un dato di fatto, baby, altrimenti la visita sarebbe stata un minimo più approfondita.
  • Il visitatore è perso . E non lo recupererai neppure con l’intercessione del Dalai Lama.

Detto questo; sul primo punto scriverò nei prossimi giorni degli approfondimenti su come rendere il tuo sito decente.

Per quanto riguarda il secondo punto pensi si possa fare qualcosa per ovviare a tale problema?

La mia risposta a questa domanda vale ORO colato, perché, sin’ora, non ho visto NESSUNO adottare questa tecnica tra le centinaia di B&B che ho analizzato online.


La parola magica è REMARKETING.


Spiegandolo in poche parole:

Per remarketing s’intende quell’attività che permette di raggiungere nuovamente i Potenziali Ospiti che hanno già mostrato interesse verso un determinato prodotto o servizio (in questo caso la tua struttura).

 

Il remarketing è una tecnica di marketing specialistica che si sta diffondendo soprattutto su internet, dove è possibile profilare le abitudini e i desideri dei clienti in maniera scientifica.

 

Molti programmi pubblicitari su internet presentano delle opzioni dedicate esclusivamente al remarketing. Un esempio è il sistema Google AdWords, che permette di pianificare nei dettagli l’attività di remarketing.


Quali sono i vantaggi del Remarketing?

” “]

  • Raggiungi chi è estremamente interessato al servizio che offri. Sai già, infatti, che la persona che ha raggiunto il tuo sito sta cercando esattamente un’attività come la tua nella tua città. E’ il potenziale cliente IDEALE!
  • Lo raggiungi per un periodo di tempo che scegli tu. Una volta che il Potenziale Ospite ha abbandonato il sito, per X giorni vedrà i tuoi annunci sparsi nella rete pubblicitaria di Google. Se sai che solitamente la decisione viene presa in 12 giorni , allora tale limite di tempo sarà sufficiente per RIconvincerlo.
  • Proporre Offerte Specifiche. Se nella tua home ci sono già i prezzi, forse ha abbandonato per via dei prezzi troppo alti e dell’assenza di promo. Perché allora non indirizzarlo su una pagina creata apposta per lui con prezzi e promozioni dedicati ad un cliente che ha scelto di darti la sua fiducia per la seconda volta?

Il remarketing, come hai visto, è una risorsa Fenomenale e può portare a grandi risultati .

Se NON conoscevi questa tecnica SCRIVI un commento in basso . In questo modo capirò che tale argomento ti interessa e, se vuoi, potrò approfondirlo in post successivi.

Prosit!

Francesco – Occupy Bed and Breakfast !

Come e Perché accontentarsi di 19 Likes piuttosto che di 1019.

Occupy Bed and breakfast

E’ una sindrome diffusa che colpisce centinaia di Aziende italiane e mondiali. La sindrome del “Mi Piace”. Scherzi a parte, vediamo qual è il problema e cerchiamo di scomporlo.

Il Problema: Molti gestori di Pagine Facebook cercano di  aumentare il numero di Likes sulla pagina invitando amici, familiari a farlo.

Li aumentano inviando messaggi su bacheche di altre pagine o gruppi. Li aumentano pagando Web Agencies (senza definire nei dettagli una campagna pubblicitaria).

Quali sono i risultati? Il numero di Fan aumenta, diciamo, per semplificare, da 19 a 1019.

 

Domanda 1: <<E quindi? Dov’è il problema? Meglio avere più Fan che un numero esiguo!>>

Risposta: Avere un gran numero di persone che ti segue è eccellente ma bisogna vedere come ci si è procurati tale bacino di Fan.

E’ come entrare in un supermercato con degli adesivi che sponsorizzano un nuovo negozio di ferramenta e attaccarli dietro il cappotto delle vecchiette che escono. Una volta tornate a casa si accorgeranno dell’adesivo e semplicemente lo butteranno via, dimenticandosene.

 

Domanda 2: <<I Likes ad una Pagina la rendono visibile ad un numero alto di persone!>>

Risposta: Quali persone intendi? Coloro che mettono il Like o i loro amici? Per quanto riguarda i loro amici approfondiamo nella domanda successiva.

Anzitutto questa affermazione può essere misurata tramite le statistiche sotto ogni post. Ora che hai 1019 Fan è probabile che i tuoi post vengano visualizzati da un numero di Fan maggiore, vero.

Ma, di nuovo, Facebook non nasce per sparare in mezzo alla folla. Facebook nasce per costruire relazioni tramite la tua pagina, e se su 1019 Fan solo 19 reagiranno con i tuoi post, significa che al resto non fai né caldo né freddo .

Usi la tua Pagina come un piccolo cartellone pubblicitario su un’ autostrada, la maggior parte delle persone che vede il tuo messaggio (coloro che acquisiti tramite tecniche discutibili) non ne sarà minimamente interessata.

 

Domanda 3: <<E gli amici dei miei Fan?>>

Risposta: Se non generi interazione con i post della tua pagina la tua Viralità sarà pari a zero. Sui tuoi 1019 fan solo l’1,8% ha un legame emotivo con te perché ha soggiornato presso il tuo B&B e ti ha conosciuto di persona.

Solo queste 19 persone hanno una significativa probabilità di interagire con te . Costruisci un legame con le persone che ti conoscono e hanno fruito dei tuoi servizi. Questa è la cosa più importante.

 

Risvolti Negativi:

1) Volendo fare una Pubblicità su Facebook rivolta ai tuoi ex ospiti, il pubblico di riferimento sarà di circa 1019 persone. Di queste 1019 un numero esiguo avrà la possibilità di cliccare sulla tua offerta, dato che sa chi sei e riconosce il nome del tuo B&B. Dato il numero esiguo di click, la pubblicità ti costerà molto più del normale secondo il complesso meccanismo di Facebook Ads.

2) La tua pagina ha 1019 Likes ma interazione quasi pari a zero. Uhmm…

 

Morale:

I tuoi 19 Fan sono la risorsa più grande che hai.

Invece che perdere tempo a prenderne altri secondo metodi non ortodossi, cura la tua pagina e rendila davvero bella da vedere e sfogliare.

Aumenta l’interazione con i tuoi 19 amici e acquisiscine altri secondo il loro vero interesse a soggiornare da te o per creare un legame stabile con chi ha soggiornato.

Facebook è relazione: I trucchetti lasciamoli ad altri.

Francesco – Occupy B&B